Disposizioni per l'esame di Stato

Informativa Sicurezza anti-COVID_Esami di Stato 2019_2020

 

 

Disposizioni per l'esame di Stato: casi specifici in cui è prevista l'effettuazione delle prove in videoconferenza

Ordinanza concernente gli esami di Stato nel secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2019/2020.

Articolo 7
(Effettuazione delle prove d’esame in videoconferenza)

1. I candidati degenti in luoghi di cura od ospedali, detenuti o comunque impossibilitati a lasciare il proprio domicilio nel periodo dell’esame, inoltrano al dirigente scolastico prima
dell’insediamento della commissione o, successivamente, al presidente della commissione d’esame, motivata richiesta di effettuazione del colloquio fuori dalla sede scolastica, corredandola di idonea documentazione. Il dirigente scolastico – o il presidente della commissione – dispone la modalità d’esame in videoconferenza o in altra modalità telematica sincrona.

2. La modalità d’esame in videoconferenza o in altra modalità telematica sincrona è utilizzata anche per gli esami di Stato delle sezioni carcerarie, qualora risulti impossibile
svolgere l’esame in presenza.

Articolo 19
(Esame dei candidati con disabilità)


[...]
2. Il consiglio di classe, inoltre, acquisisce elementi, sentita la famiglia, per stabilire per quali
studenti sia necessario provvedere, in ragione del PEI, allo svolgimento dell’esame in modalità telematica ai sensi dell’articolo 7, qualora l’esame in presenza, anche per effetto dell’applicazione delle misure sanitarie di sicurezza, risultasse inopportuno o di difficile attuazione. In caso di esigenze sopravvenute dopo l’insediamento della commissione con
la riunione plenaria, all’attuazione del presente comma provvede il presidente, sentita la sottocommissione.